domenica 13 novembre 2011

Quando era facile ricordare a memoria i numeri di telefono

Nel 1925 bastava mettere il nome e il paese... e per rispondere chiamare il 5!
Busta affrancata con due francobolli da 25 cent (Regno d'Italia, Vittorio Emanuele III) e timbro del 10 novembre 1925; spedita da Volosca-Abbazia e indirizzata ad Ica (in Istria, al tempo italiana).
Scarica ad alta risoluzione la foto della busta (4Mb)

5 commenti:

  1. Adoro questi "pezzi di storia"!!!

    RispondiElimina
  2. Ad avercelo, un telefono con cui chiamare il 5... :D

    RispondiElimina
  3. anto: mi fa piacere, allora ne pubblicherò altri :)
    d-chan: ho un elenco telefonico del 1929 (splendido) in cui spedivano per posta l'elenco dei nuovi abbonati da ritagliare e incollare... molto handmade!!! baci

    RispondiElimina
  4. Che mi hai fatto ricordare!!! Da piccola, facciamo 1978/1982, avevo un'amica di penna che abitava in una, all'epoca, piccola città sarda. Ricordo tutto della mia amichetta (nome, cognome etc..) ma non l'indirizzo... non l'ho mai saputo!!! Infatti spedivo senza scrivere il suo indirizzo, ma le mie lettere le arrivavano senza problema. Da Roma a Bosa Marina senza indirizzo, sai a farlo adesso?? Ah ah ah!!!
    :*****

    PS. Lei ovviamente il mio lo sapeva e lo scriveva!!! ;)))

    RispondiElimina
  5. prova a mandarle una cartoina per natale... vedi mai che funziona ancora a bosa marina :)))

    RispondiElimina

Grazie, i vostri commenti sono la più gradita ricompensa
Thank you, your comments are my reward