venerdì 15 aprile 2011

Google doodle per il compleanno di Charlot

Ormai si sa che quando li vedo arriva il post... il Google Doodle di oggi è dedicato all'indimenticabile Charlie Chaplin, nato a Londra il 16 aprile 1889, i cui film (con le comiche di Stanlio e Ollio) erano la certezza della programmazione televisiva di Natale della mia infanzia/adolescenza (e ancora mi pare strano se non danno un suo film nel periodo delle feste).

Sir Charles Spencer Chaplin, noto come Charlie Chaplin (Londra, 16 aprile 1889 – Corsier-sur-Vevey, 25 dicembre 1977), è stato un attore, regista, sceneggiatore, compositore e produttore britannico, autore di oltre novanta film e tra i più importanti e influenti cineasti del XX secolo (in particolare dell'era del film muto).
Il personaggio attorno al quale costruì larga parte delle sue sceneggiature, e che gli diede fama universale, fu quello del "vagabondo" (The Tramp in inglese; Charlot in italiano, francese e spagnolo): un omino dalle raffinate maniere e la dignità di un gentiluomo, vestito di una stretta giacchetta, pantaloni e scarpe più grandi della sua misura, una bombetta e un bastone da passeggio in bambù; tipici del personaggio erano anche i baffetti e l'andatura ondeggiante. L'emotività sentimentale e il malinconico disincanto di fronte alla spietatezza e alle ingiustizie della società moderna, fecero di Charlot l'emblema dell'alienazione umana - in particolare delle classi sociali più emarginate - nell'era del progresso economico e industriale.
Tra gli attori più famosi dalla nascita dell'industria hollywoodiana figura, in tale ruolo, al decimo posto della classifica AFI dei 25 migliori attori di tutta la storia del cinema. (Wikipedia)
GlobeSimplicity is a difficult thing to achieve (www.charliechaplin.com)
Per citare solo i lungometraggi (i link rimandano a Wikipedia): Il Monello (The Kid) (1921) · La donna di Parigi (A Woman of Paris - The Public Opinion) (1923) · La febbre dell'oro (The Gold Rush) (1925) · Il circo (The Circus) (1928) · Luci della città (City Lights) (1931) · Tempi moderni (Modern Times) (1936) · Il grande dittatore (The Great Dictator) (1940) · Monsieur Verdoux (Monsieur Verdoux) (1947) · Luci della ribalta (Limelight) (1952) · Un re a New York (A King in New York) (1957) · La contessa di Hong Kong (A Countess from Hong Kong) (1967), si possono vedere le schede dei film anche su www.charliechaplin.com/films, e tutti i cortometraggi dal film muto in poi.


Oggi, 15 aprile, è il compleanno della sempre affascinante e bellissima Claudia Cardinale

2 commenti:

  1. La sua sensibilità nei riguardi delle classi emarginate e la sua unicità derivavano, probabilmente, dalla sua origine rom.
    Nacque, infatti, su un carrozzone di gitani ma questo fu sempre tenuto nascosto.
    Ciao.

    RispondiElimina
  2. ah, non lo sapevo! baci :)))

    RispondiElimina

Grazie, i vostri commenti sono la più gradita ricompensa
Thank you, your comments are my reward